E’ Padre Giovanni Onore L’Eroe Mai Cantato


padre_giovanni_onore

Padre Giovanni Onore, Ecuador


“Una mattina, la nostra classe è stata portata in Aula Magna: ad attenderci, proiettate sul muro, delle foto dai colori sgargianti, che raffiguravano animaletti alquanto strani e per noi insoliti. Dopo qualche minuto è arrivato un uomo dall’aria simpatica e i capelli bianchi, che ci ha raccontato incantandoci la sua storia, ciò che aveva fatto e che stava facendo. Quell’uomo si chiama Giovanni Onore. Da giovane, nonostante la brillante carriera che lo attendeva nell’università italiana, lascia tutto e sceglie di orientare il proprio impegno all’estero, in paesi bisognosi, per mettersi al servizio degli altri e dell’ambiente. Oggi vive in Ecuador, dove ha fondato l’associazione “Otonga”, grazie alla quale, con fondi donati soprattutto da semplici cittadini, ha comprato terreni dati per spacciati, senza più vita, ed è riuscito a restituirli alla foresta, ed è così che la vegetazione in quegli spazi desolati è tornata rigogliosa e si è riprodotta l’antica biodiversità, dalla quale tanto dipende la possibilità per l’intera umanità di avere un futuro; inoltre aiuta la popolazione che vive in quelle terre, offrendo opportunità lavorative e scolarizzazione. Per salvare altre parti di foresta, egli ha in progetto di allargare Otonga…”

“Un uomo determinato, coraggioso, e impegnato in qualcosa che non solo all’inizio era più grande di lui: sta facendo il bene dell’umanità, cercando di arginare il più possibile i danni inflitti dall’uomo contemporaneo, che non ha saputo rispettare l’ambiente….”

“E’ molto bello vedere come un piccolo angolo di mondo sia tornato intatto, e come qualcuno, col suo grande sapere, stia combattendo affinché rimanga tale; è molto bello vedere usare il denaro non per trarne un profitto, ma per il bene del mondo, contrastando la distruzione delle foreste e della biodiversità sul nostro pianeta…”

“Noi e le generazioni future ringraziamo Giovanni Onore, il nostro maestro di biodiversità…”

Questi alcuni frammenti delle candidature nell’ambito della manifestazione biennale “L’EroeMaiCantato“, scritte dagli alunni di alcune scuole medie e superiori di Pisa, Treviso e Verbania, a favore di Padre Giovanni Onore, che ha vinto l’utlima edizione.

Facciamo quindi i complimenti a questo personaggio, che collabora con noi di Bioforest da alcuni anni, dimostrando una vera passione per la salvaguardia delle foreste e un grande senso di iniziativa nella gestione del Progetto Otonga.

“L’EroeMaiCantato” è nata nella redazione de l’Ulisse nel 2003 con l’intento di valorizzare agli occhi dei giovani, quei personaggi – magari poco conosciuti- che potessero costituire dei modelli alternativi rispetto a quelli dominanti nel mondo in cui viviamo, modelli raggiungibili di vite ricche di senso, eroi dell’intelligenza e della forza intellettuale. Le candidature per questo premio sono avanzate da classi o gruppi giovanili in 1800 battute, in lingua inglese o italiana. Ogni classe o gruppo si deve impegnare nel “canto” del proprio candidato, ovvero deve approfondirne la conoscenza e coinvolgere nella “celebrazione” la comunità a cui appartiene. Segue una votazione via internet, che seleziona i tre nomi dei finalisti, che vengono poi nuovamente votati da giurie che liberamente si costituiscono nelle scuole che ne fanno richiesta.
Il candidato che riceve da parte delle giurie scolastiche più voti diviene EroeMaiCantato dell’edizione, e l’anno successivo, a conclusione della “Tre giorni di sfide”, viene poi premiato durante una serata spettacolare presso il teatro “Verdi” di Pisa con un’opera d’arte creata per l’occasione e con 5000 euro, offerti dal Sindaco di Pisa.
Durante la “Tre giorni di sfide”, che precede la serata conclusiva della manifestazione, giovani singoli, ma anche in gruppo o intere classi (sotto la guida dei rispettivi docenti) si misurano con una serie di sfide intellettuali, organizzate per loro grazie alla collaborazione di esperti dell’Università, della Scuola Normale, della Scuola Superiore Sant’Anna, del Teatro Verdi e di altre importanti istituzioni culturali presenti nel Paese.
I premi attribuiti ai vincitori delle sfide – in sintonia con lo spirito de l’Eroe – sono costituiti non da cose, ma da reali opportunità formative.

Per saperne di più, visita www.eroemaicantato.org

P. Brisotto

Contrassegnato da tag , , , ,

2 thoughts on “E’ Padre Giovanni Onore L’Eroe Mai Cantato

  1. Michele scrive:

    non è certo con un mio commento che riuscirò a descrivere a pieno quella persona che prende il nome di Giovanni Onore; il mio intento infatti, è quello di appoggiare, se non addirittura “testimoniare”, il pensiero, ma soprattutto il messagggio che egli vuole trasmetterci. Come già detto, il suo sogno è quello di poter veder l’Uomo convivere e apprezzare la natura in tutta la sua biodiversità; io ,quindi, con questo messaggio, vorrei poter sostenere , per quanto poco, la sua causa sperando che questo suo, nostro sogno possa un giorno divenire una splendida realtà.
    Ringrazio fin da ora quanti vorranno condivedere tutto questo per poter, magari, crescere assieme e dar voce sempre più a quella stupenda persona che troppo poco è “cantata”.

  2. Stefano scrive:

    onore grande …

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: